Menta, vista da Veronica

Menta, vista da Veronica

La menta è originaria dell’Europa ed è diffusissima in tutto il mondo. Cresce bene in zone con clima temperato, mentre è assente in quelle con clima tropicale.
È una pianta molto resistente, che si sviluppa facilmente se coltivata in giardino o in vaso.

Esistono circa 600 varietà di menta, differenti tra loro per caratteristiche e proprietà. Le piante di questo genere arrivano ad una altezza di 30–120 cm. Le radici sono secondarie da rizoma, il quale può essere strisciante. La parte aerea del fusto è ascendente con la superficie più o meno pubescente e striata. Le foglie sono sessili (soprattutto quelle superiori) ma anche picciolate (quelle basali) e sono disposte in verticilli alternati a 2 a 2 in modo opposto.

Storia e leggende sulla menta

La menta è anche detta detta l’erba di Santa Maria perché durante la fuga in Egitto Maria la benedì per aver rinfrescato la sacra famiglia facendo uscire piccole goccioline di acqua dalle foglie, la menta compare nella notte di San Giovanni come protettrice dai serpenti.

È per altro tradizione romana mangiare in questa notte la menta con le lumache ritenute queste animali consacrati alla luna perché esse sono legate indissolubilmente all’ambiente acquatico, hanno il guscio a forma di spirale ed entrando ed uscendo dallo stesso simboleggiano i cicli lunari e quindi i cicli vitali.

Una storia narrata da Ovidia lega il nome di questa pianta a quello della ninfa “Myntha”, creatura di bellezza straordinaria. Secondo la leggenda, la ninfa venne trasformata nella pianta della menta da Proserpina, moglie gelosa di Plutone, ed il suo caratteristico profumo gli fu donato dal dio come ultimo gesto d’amore.

Usi della menta

In cucina la menta si usa nelle zuppe, nelle salse e nella carne, nei dolci e nella decorazione dei piatti. Inoltre si usa nella preparazione di liquori (Mojito, Centerbe, Branca Menta), sciroppi, caramelle, da sola o in combinazione con altri gusti come menta-liquirizia, menta-anice. In medicina ha funzioni di digestivo, stimolante delle funzioni gastriche, antisettico ed antispasmodico, tonificante. Con la menta si possono preparare decotti e infusi.

Menta in 3D

La menta in3D è stata realizzata tramite il programma Tinkercad. Prima di tutto sono state realizzate le foglie utilizzando delle ogive di diverse dimensioni mentre per realizzare la parte esterna seghettata sono stati utilizzati dei cuori vuoti, invece il gambo è stato realizzato tramite un cilindro di piccolissime dimensioni. Infine per la realizzazione completa della piantina è bastato semplicemente assemblare tutte le parti.